Progetto IRC: LA RETE DELLA VITA


Siamo tutti creature a immagine di Dio, “chiamate ad abitare come fratelli e sorelle la stessa casa comune. Non siamo stati creati per essere individui che spadroneggiano, siamo stati pensati e voluti al centro di una rete della vita costituita da milioni di specie per noi amorevolmente congiunte dal nostro Creatore. È l’ora di riscoprire la nostra vocazione di figli di Dio, di fratelli tra noi, di custodi del creato. È tempo di pentirsi e convertirsi, di tornare alle radici: siamo le creature predilette di Dio, che nella sua bontà ci chiama ad amare le vita e a viverla in comunione, connessi con il creato.” (Papa Francesco, Messaggio per la V Giornata Mondiale di Preghiera per la cura del creato)

Quest'anno scopriremo che tutto ci è donato da Dio e che la natura, come diceva san Francesco, è uno splendido libro nel quale Dio ci parla e ci trasmette qualcosa della sua bellezza e bontà. Scopriremo anche che il creato è luogo di incontro con il Signore e tra di noi e, come lo ha definito papa Francesco, è il “social di Dio”.

 

FESTA DELLA MADONNA DEL ROSARIO (ottobre)

Nei giorni della festa patronale, siamo andati in chiesa per vedere la statua della Madonna del Rosario e abbiamo trovato una sorpresa: 7 grandi cuori, uno per ogni sezione. C'era anche una messaggio: i cuori rappresentano il grande amore di Maria per ciascuno, talmente grande che nel suo cuore c'è posto per tutti!

A scuola abbiamo chiesto ai bambini di trovare un modo per rappresentarsi all'interno del cuore di Maria: qualcuno ha fatto un autoritratto, qualcuno l'ampronta della mano oppure la stampa di un bacio... Ci siamo stati proprio tutti!

4 novembre: FESTA DI SAN CARLO

Dividiamo una grande sagoma di San Carlo in 7 parti: ogni classe decora il suo pezzo e insieme la ricomponiamo nell’atrio.

Don Giuseppe e don Stefano ci raccontano qualcosa di San Carlo e rimangono con noi durante il pranzo per festeggiare insieme.

TUTTO E' DONO - Progetto Avvento 2019

La nostra vita è ricca dei doni che Dio ci ha fatto. A noi accorgerci ogni giorno di ciò che riceviamo gratuitamente per rispettarlo, valorizzarlo, proteggerlo.

 

1° DONO: DIO CI DONA LA TERRA DA ABITARE E DA CUSTODIRE

Nel primo pacco abbiamo trovato un mappamondo e abbiamo scoperto che è un modo per rappresentare il pianeta Terra sul quale viviamo.

Ci siamo chiesti: da dove vengono tutte queste cose fantastiche, chi le ha fatte? Le maestre ci hanno spiegato che è tutto opera di Dio! Tutto è un regalo di Dio per ogni uomo e va rispettato e trattato con cura.

Abbiamo disegnato i luoghi che conosciamo o che ci piacciono, diventando pittori della bellezza del creato.

Abbiamo cercato delle immagini della natura: paesaggi, animali, fiori e piante… per creare lo sfondo del nostro presepe.

Abbiamo anche fatto un “viaggio” intorno al mondo!

2° DONO: DIO CI DONA GLI ALTRI -  TU SEI UN DONO PER ME, IO SONO UN DONO PER TE

Nel secondo pacco abbiamo trovato delle bambole che rappresentano tutti i popoli del mondo. Le maestre ci hanno spiegato che anche le donne, gli uomini e i bambini sono creati da Dio e che ognuno di noi è un dono speciale. Tutti siamo chiamati ad abitare insieme perché c’è posto per tutti, a volerci bene come fratelli e ad aiutare chi è in difficoltà.

Ognuno di noi è prezioso agli occhi di Dio, che ci ama in modo unico e speciale. Sapere questo ci rende capaci di amare e donare con gratuità. Per far sperimentare questo ai bambini, abbiamo proposto giochi tra le diverse classi sull’amicizia e sulla collaborazione. Abbiamo anche iniziato a preparare la festa di Natale a classi “gemelle”.

Ogni bambino ha poi costruito la propria statuina per il presepe, rappresentando se stesso oppure il personaggio che preferiva.

Abbiamo anche chiesto di portare dei generi alimentari da donare alla caritas parrocchiale.

Con questo gesto abbiamo voluto risvegliare in tutti noi quel senso di vicinanza che fa dare una mano, costruendo una consuetudine all’attenzione verso gli altri.

È stata un’occasione per collaborare con le famiglie con uno stesso obiettivo: crescere bambini generosi e attenti ai valori della persona, della solidarietà tra gli esseri umani e della giustizia.

3° DONO: DIO CI DONA SUO FIGLIO GESU'

 Nel terzo pacco abbiamo trovato il dono più grande di Dio agli uomini: Gesù!

 Lo abbracciamo come Lui ci abbraccia, gli facciamo una carezza, proviamo ad ascoltare quello che ci vuole dire… a ognuno di noi dice che ci vuole bene!

 Ascoltiamo la storia della nascita di Gesù, la rappresentiamo e completiamo i nostri presepi.